Home RSS  Gold   Silver  Join Follow About  Contact Publish Donate! Help
Mathaba.Net Mathaba - bypass the gate-keepers 
Printable version See our news feeds? toolbar

    Europe


Libia, un impianto ENI a Zwara sotto attacco

Posted: 2013-03-03
From: Mathaba
    Share on TwitterFacebook


Scontri a fuoco in Libia nei pressi dell'impianto di produzione di gas della Mellitah Oil & Gas (una joint venture paritetica fra NOC ed ENI).

Data la gravitÓ della situazione e la totale mancanza di sicurezza l'ENI ha deciso di sospendere la produzione e l'esportazione di gas verso l'impianto siciliano di Gela attraverso il gasdotto Green Stream.

Non sono ancora chiari i particolari ma sembra che uomini armati abbiano attaccato le guardie private dell'impianto di estrazione del gas.

Data la situazione il governo di occupazione Libico ha inviato forze militari per cercare di riprendere il controllo della situazione.

Nel attacco sembra che siano rimaste ferite due mercenari privati a guardia dell'impianto ma non ci sono ancora conferme ufficiali da parte del governo filo-
NATO della Libia.

La dichiarazione ufficiale dell'ENI Ŕ la seguente :
"In seguito ad alcuni scontri che si sono registrati nell'area di Mellitah tra forze locali libiche, Mellitah Oil & Gas, joint venture paritetica Noc-Eni, per ragioni di sicurezza ed integritÓ degli impianti, ha deciso di interrompere la produzione e di mettere in sicurezza le istallazioni con conseguente interruzione del flusso di gas attraverso il gasdotto Green Stream, che collega l'impianto di trattamento di Mellitah in Libia, a Gela, in Italia.
Contestualmente sono state attivate tutte le misure di sicurezza necessarie a proteggere il personale in loco, oltre che gli impianti interessati. Tutto il personale Ŕ al sicuro. Il ministero dello Sviluppo economico Ŕ stato immediatamente informato dell'interruzione del flusso di gas".

Un altro episodio significativo, la Libia occupata di oggi Ŕ un posto in cui il governo fantoccio filo occidentale non riesce a garantire la sicurezza, le milizie armate hanno campo libero, il popolo non ha voce in capitolo, a parlare sono le armi.

dr
spacer
Twitter Facebook
Related: 
#
  Is this item incorrect? Please click here to report it!  
 E-MAIL THIS    COMMENT ON THIS    HOME PAGE    PRINT THIS   Printable version Share on Facebook Share on Twitter    Email this article
    REDDIT    DIGG    DELICIO.US   FACEBOOK   RE-TWEET it!    MANY MORE OPTIONS... 

 View and/or Add Comments to this Article 

The link for this item is: www.mathaba.net/news/?x=632643   Copyrights!  
Send this article via Outlook or via web/other Email
Mathaba relies on your support for independent as well as investigative journalism. Please subscribe for a small fee and also join our free Daily Briefing. More options here.

:: This site contains copyrighted material the use of which has not always been specifically authorized by the copyright owner. We are making such material available in our efforts to advance understanding of environmental, political, human rights, economic, democracy, scientific, and social justice issues, etc. We believe this constitutes a 'fair use' of any such copyrighted material. If you wish to use copyrighted material from this site for purposes of your own that go beyond 'fair use', you must obtain permission from the copyright owner.
::  We always mention the author and link the original site and page of every article. Disclaimer




MAIN INDEX PAGE
ALL TOPICS
NEWS ALERTS!

Mathaba Google
Advertise here
Follow us on Twitter


heyu

INFO PARTNERS:^ TOP ^
USEFUL LINKS:^ TOP ^

Webutation Score

Free Web Stats


Check out our Android App!
spacer
RSS Facebook Twitter
  Mathaba Now: click here Reader Information
search

get our free news alerts

Get our daily briefing!

Enter your email address:

Not sure? Try it out! Each Email has an easy unsubscribe link. Or find out why you should sign up:

See Reader Testimonials

Important information tools!
Most Commented:

Recently Commented:


Live chat services by Olark






China Wholesale


Follow Mathaba